Cerca nel sito
19 marzo 2020

Progetto #giocoeimparoconCADF: didattica a distanza offerta da CADF per scuole e famiglie

Progetto #giocoeimparoconCADF: didattica a distanza offerta da CADF per scuole e famiglie

In questo difficile periodo stiamo tutti condividendo una situazione nuova e complessa che sta mettendo alla prova le famiglie che devono reinventarsi la gestione dei tempi dei bambini costretti in casa e anche gli insegnanti e gli educatori che si sono visti obbligati a modificare tutto il sistema didattico per continuare a seguire il percorso dei propri studenti.

In questa delicata fase CADF La Fabbrica dell’Acqua vuole mantenere vivo il rapporto di fiducia e collaborazione con il mondo della scuola e dare comunque continuità al percorso iniziato e costruito con tante classi in questi anni. Ma anche offrire un’occasione divertente, di didattica alternativa e coinvolgente, anche alle famiglie e ai bambini di tutte le età.

Lo staff del CEA di CADF propone quindi una serie di brevi video di didattica a distanza che riprendono alcune delle attività che avrebbe dovuto svolgere a scuola o al Centro di Educazione Ambientale o sul campo, esplorando la Salina di Comacchio o il Bosco della Mesola o il Bosco di Ro.

È noto e assodato che nessuno strumento digitale possa sostituire il rapporto diretto con gli studenti ma gli educatori CADF si sono organizzati tempestivamente per poter offrire un supporto che si spera possa essere di aiuto agli insegnanti e agli studenti, uno strumento in più che CADF mette a disposizione con la speranza che possa essere utile per implementare le proposte didattiche delle scuole.

Sul canale You Tube di CADF raggiungibile al link https://www.youtube.com/channel/UCS15qDYx5ojPJdN-j_fmUHA e sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/lafabbrica.dellacqua si potranno vedere e scaricare i tutorial #giocoeimparoconCADF

Per ogni video sarà indicata l’età degli studenti a cui è rivolto e alcune parole chiave di riferimento che focalizzano il tema trattato; le proposte spaziano da attività per i bambini più piccoli della scuola dell’infanzia, agli alunni della scuola primaria fino ai ragazzi delle scuole secondarie di I e II grado con laboratori scientifici e creativi.