Autolettura

CADF effettua, con il proprio personale, di norma due letture del contatore all’anno.

L’utente ha l’obbligo di consentire e facilitare al personale CADF, o a suoi incaricati, l’accesso ai contatori per effettuare la rilevazione dei consumi idrici.

In caso sia impossibile per il personale addetto accedere al contatore per assenza dell’intestatario, verrà lasciato un avviso per comunicare il tentativo di lettura, che riporta anche tutte le indicazioni su come effettuare l’autolettura in autonomia.

I vantaggi dell’autolettura sono molteplici: oltre a cogliere l’occasione per verificare se la stellina del contatore è immobile in presenza di rubinetti chiusi e quindi scongiurare la presenza di rotture, l’utente paga solo il quantitativo effettivamente consumato e non una stima di quanto possa aver consumato che sarà assoggettato a conguaglio.

Utilità dell'autolettura

  • permette di controllare periodicamente i consumi;
  • consente di verificare la presenza di eventuali perdite agli impianti interni;
  • dà la possibilità di ricevere fatturazioni a conguaglio anziché in acconto.

Quando eseguire l'autolettura

Nella bolletta precedente all’acconto viene indicato il periodo entro cui comunicare l’autolettura, in base al Comune di residenza.
Di seguito le prossime date utili:

Periodi autoletture Febbraio e Marzo 2021

La lettura può essere comunicata:

  • al numero 0533 725111 dal lunedì al venerdì dalle ore 08.00 alle ore 17.30, scegliendo l’opzione 3 e avendo a portata di mano il codice di servizio riportato in bolletta oltre alla lettura;
  • al numero verde 800 242526 dal lunedì al venerdì dalle ore 08.00 alle ore 17.30, avendo a portata di mano il codice di servizio riportato in bolletta oltre alla lettura;
  • a www.cadf.it /sportello on-line, previa registrazione dell’utente;
  • con un sms al numero 344 1866981 con il seguente testo: codice servizio # lettura contatore

Tutte le comunicazioni dell’autolettura del contatore che verranno inviate usando canali diversi da quelli sopra elencati non verranno acquisite dai nostri sistemi.

Come leggere il contatore

In base alla tipologia del contatore la lettura va eseguita in modo diverso; esistono due tipi di contatori.

CONTATORE A LETTURA DIRETTA: si devono leggere solo i numeri riportati nel rettangolo orizzontale, trascurando eventuali cifre decimali. Nell’esempio, il contatore segna mc. 1368.

CONTATORE CON LETTURA A LANCETTE: si devono leggere solo i numeri dei quadranti neri, cominciando dal primo in basso a sinistra e proseguendo poi in senso orario. Se la lancetta è posizionata tra due numeri, si deve considerare sempre quello inferiore. Nell’esempio, il contatore segna mc. 2151.